Cani, gatti e arredamento

Quando si tratta di scegliere l’arredamento bisogna tenere in considerazione che ci siano bambini o animali in casa. Dei bambini parlerò un’altra volta, oggi ci concentriamo sugli amici a 4 zampe.

Qualche tempo fa vi ho chiesto di darmi i vostri consigli su cosa consigliate e cosa invece sconsigliale a chi deve far convivere serenamente animali e arredamento. Perciò di seguito trovate un super elenco di dritte che si basano sull’esperienza di tante di voi che hanno cani o gatti in casa.

Cose Da Evitare

Sulle cose da evitare vi siete sbizzarrite e mi avete dato molti suggerimenti. Ho capito che i gatti sono più monelli dei cani, mi confermate? 

Comunque vi riporto qui sotto le cose da evitare per le scelte di arredamento quando si hanno animali o si pensa in previsione di adottarne qualcuno. 

Tessuti e Materiali

  • Parliamo di pelle ed ecopelle: sconsigliatissima quando si hanno dei gatti. Penso me lo abbiate detto tutte quindi è proprio una certezza.
  • Da evitare anche tessuti con una trama grossa perché per quanto riguarda i gatti si trasforma in un perfetto tira graffi, mentre per i cani il problema è il pelo che si insinua tra le fibre.
  • Da evitare anche raso e seta quando si hanno dei felini nei paraggi. Non so il perché, ma mi fido di voi. 
  • Tende. In molte mi avete segnalato un problematico rapporto tra gatti e tende. Una di voi mi ha scritto di uno spray di Arcaplanet che potrebbe risolvere il problema. Se non è tossico e non fa male, tentar non nuoce.
  • In generale non sono consigliati imbottiti con colori chiari, a meno che non siano sfoderabili. 
  • Tra i materiali da evitare c’è anche il vetro (non l’avrei mai detto). Motivo? “Si riempie di peli in un batter d’occhio” mi ha scritto Valentina
Fonte 1stdibs

Pavimento

  • No Parquet. Per chi ha cani che siano di piccola o grande taglia poco importa. Le unghie non danno scampo ai pavimenti in legno.
  • Da evitare anche pavimenti lucidi.
  • Meglio evitare tappeti con le frange. Ma anche senza le frange!
  • Sconsigliati pavimenti lisci e scivolosi per chi ha cani di grossa taglia
  • I colori scuri. Si vedono più facilmente i peli che perdono i pelosi.

Piante e oggetti

  • Da evitare mobili con gambe in legno come tavoli e sedie per esempio. Possono essere vittime di unghie e denti di cani o gatti.
  • Sconsigliate porte in legno massello per lo stesso motivo del punto precedente. La parte bassa viene tutta graffiata.
  • Stesso trattamento viene riservato ai battiscopa in legno
  • Potenziale problema può nascere dalla convivenza, seppur di breve periodo, tra gatti e albero di Natale – anche qui viene consigliato uno spray per non farli salire.
  • Sconsigliate le sedie impagliate, che effettivamente sono già più delicate per loro natura.
  • Narcisi. Ho scoperto essere tra le piante da non avere in giardino. tossiche 
  • Le piante meglio tenerle fuori dalla portata di cani e gatti.
  • Stella di natale. Altra pianta tossica che mi avete segnalato.
Fonte domino

Cose Da Scegliere

Tessuti e Materiali

  • Microfibra. Super consigliata perché non trattiene i peli e i graffietti si mimetizzano.
  • Velluto. Avendo una trama molto fitta non è un tira graffi invitante per i gatti. Quindi è consigliato non solo per divani e poltrone, ma anche le sedie.
  • Imbottiti totalmente sfoderabili a go go.
  • Consiglio furbo: tessuti con una fantasia per nascondere i peli. Effettivamente un un unito si vedono subito, invece con un motivo si mimetizzano un po’.
  • Suggeriti i tessuti con elevata carica elettrostatica quando si hanno i gatti. Evitano di avvicinarsi per paura della scossa.
  • Per quanto riguarda i muri sono preferibili le pitture lavabili, soprattutto nella zona della cuccia e della ciotola.

Pavimento

  • Ottima scelta il gres mi avete detto voi. Ma anche laminato e lvt aggiungo io. Resistenti ai graffi, facili da pulire e senza fughe. 
  • Pavimento non troppo chiaro, ne troppo scuro. per mimetizzare i peli. E secondo me oltre al colore influisce anche quanto sia omogeneo l’effetto del pavimento. Se c’è una texture e il pavimento è un po’ mosso (con delle venature per esempio) allora i peli si vedranno meno.
  • Un grande tappeto in corda può essere un gigante tiragraffi dove far sfogare i micetti ed evitare che si facciano le unghie sugli arredi.

Piante e oggetti

  • Sedie con gambe in metallo o plastica
  • Sì a una cuccia in una zona tranquilla della casa. E la cuccia, come giustamente mi suggerite, deve essere “in linea” con l’arredamento altrimenti stona (quando ho letto questo commento sono morta dal ridere!)
  • Per i mici è consigliato avere un tira graffi per ridurre la probabilità che si facciano la manicure sul divano
  • In presenza di gatti, può essere utile mettere dei sassi nei vasi per coprire la terra. Questo per evitare che il vaso venga scambiato per una lettiera.

Altri suggerimenti

Arredamento e animali possono convivere. È utile creare delle aree accoglienti per gli animali che possano incontrare le loro necessità. Dipende da soggetto a soggetto come avviene per noi, per questo trovo utile il consiglio dato da una di voi: “non investire troppo finché sono cuccioli”

Intanto perché sono più maldestri, non sanno quali regole ci sono e possono fare piccoli danni. Secondo motivo, col tempo, imparando a conoscere le loro tendenze si possono acquistare cose che possano rendere la situazione  favorevole a una serena convivenza.

PS consiglio da interior designer – No ai tiragraffi ingombranti e antiestetici che cozzano con l’arredo e non è affatto detto che diventino il posto preferito dei micetti. Esistono soluzioni sia di design che fai da te che sono più carine e che si integrano meglio con un arredo di buon gusto.

Ecco due brand che realizzano arredamento per animali che oltre a essere funzionale è anche esteticamente bello e di qualità. 

Per cani e gatti

Brando Design, azienda italiana che realizza arredi di qualità per cani e gatti. Design e funzionalità dialogano tra loro.

Solo per felini

Krab Design, azienda belga che ha una linea di pochi prodotti, tutti dedicati  ai gatti

– Fine –

Inserisci la mail per iscriverti alla newsletter e ricevere tante sorprese e novità.

Iscrivendoti hai l’accesso alla Biblioteca Digitale di Interior Design con tutte le Mini Guide.

Cliccando sul pulsante “iscriviti” accetti la nostra Privacy Policy

Leave a Comment