Come Scegliere Le Tende Di Casa | Tende A Onda

Le tenda a onda o wave o anche dette arricciate sono la soluzione più elegante per rifinire e completare una stanza. Io le preferisco in bianco o grigio chiaro e super basic in misto lino. Le tende per me devono incorniciare la stanza, valorizzare il design e l’arredo presente, senza sovrastarlo, per questo preferisco colori tenui e linee pulite. Le tende a onda sono particolarmente adatte per soggiorno, camera da letto e, perché no,  anche per il bagno. Il movimento morbido della stola da molta profondità alla stanza cambiando percettivamente i connotati dello spazio.

Esistono diversi sistemi per poter fissare i supporti delle tende. Sistemi nascosti, incassati o a vista, oggi vediamo diverse soluzioni che ritengo le migliori.

1| Sistema scorrevole incassato

Il sistema Gost di Aus Store è costituito da un profilo incassato nel controsoffitto perfetto per tende a onda. L’aspetto esterno è semplice e pulito. elegante e minimal perfetto per interni di lusso. Le tende arricciate devono arrivare a sfiorare il pavimento restando a circa 1cm da terra. Andando dal pavimento al soffitto, le tende daranno una percezione di ariosità e volume maggiori.

2| Riloga a soffitto o parete

Quando non è possibile incassare i binari delle tende si possono adottare dei sistemi con riloga fissata a soffitto o a parete. Si tratta di profili molto semplici, minimal che vengono poi nascosti dal bordo superiore delle tende a onda.  Sono sistemi flessibili perché non sono vincolati dall’architettura dello spazio.

3| Bastone

Spesso troppo sottovalutato il bastone è una bella soluzione perché aggiunge un ulteriore dettaglio decorativo alla finestra. È una soluzione molto semplice da adottare e permette di risolvere diverse situazioni anche scomode, come delle finestre ad arco. Il vero trucco per un bel risultato estetico è  che il bastone sia posizionato più in alto possibile. Almeno a due terzi della distanza tra finestra e soffitto.

4| Cornice

Quando si vuole nascondere il sistema di scorrimento della tenda senza intervenire sul soffitto, in particolare quando si ha a che fare con un soffitto classico, con greche e lavorazioni perticolare, si possono utilizzare delle cornici. Ne esistono con diversi disegni dalle più semplici e sobrie a quelle più lavorate. Questo escamotage permette di dare una connotazione decorativa a un elemento funzionale rendendolo la soluzione ideale per interni in stile classico, classico contemporaneo, parigino e non solo.

5| Nicchia in cartongesso

Alternativa al primo metodo di fissaggio che abbiamo visto dove un profilo veniva nascosto all’interno del cartongesso, in questo caso abbiamo una nicchia ricavata grazie al cartongesso che permette di nascondere l’attacco della tende.

Questa soluzione è molto bella anche per incorporare una seconda tipologia di tenda come nell’esempio dove abbiamo una tenda a rullo oscurante aderente al vetro, più una wave decisamente più leggera e morbida verso l’interno. In questo caso si può integrare anche l’illuminazione led per rendere più scenografico l’ambiente alla sera.

– Fine –

Inserisci la mail per iscriverti alla newsletter e ricevere tante sorprese e novità.

Iscrivendoti hai l’accesso alla Biblioteca Digitale di Interior Design con tutte le Mini Guide.

Cliccando sul pulsante “iscriviti” accetti la nostra Privacy Policy

Leave a Comment